Studia Inglese a Edimburgo

Studia Inglese a Edimburgo

 

La capitale della Scozia è il vero e proprio simbolo del suo popolo, il posto che racchiude la loro cultura e le loro tradizioni. Non a caso, Edimburgo è stata definita la “Atene del Nord”, proprio per la grande ricchezza culturale e perché vanta un’antica storia fondata su usanze e costumi che ancora oggi vivono nelle abitudini degli scozzesi: la capitale sarà, quindi, solo il punto di partenza di un affascinante viaggio alla scoperta del popolo della cornamusa, del kilt, dei castelli infestati dai fantasmi, del mostro di Loch Ness e del whisky.
Per tutti questi motivi, Edimburgo è la città scozzese più visitata dai turisti di tutto il mondo, complice anche il suo centro storico, ben conservato e pieno di monumenti, e l’atmosfera magica, quasi impossibile da descrivere. Assolutamente imperdibile.
La permanenza ad Edimburgo vi darà sicuramente l’occasione di visitare ed ammirare i vari siti e monumenti della città. In cima all’Holidrood Park possiamo ammirare l’Arthur’s Seat, un vulcano spento che oltre ad essere una delle attrazioni più frequentate, offre una bellissima panoramica sulla città.

Il Castello di Edimbugo
Posto nella parte alta della città (la cosiddetta Old Town), è un edificio pieno di fascino, con mura medievali e tutto ciò che si richiede a un castello di tutto rispetto, come cannoni, segrete e prigioni. Alle ore 13.00 di tutti i giorni potrete sentire l’eco del cannone a salve One O’ Clock Gun che si propaga dall’alto dei bastioni. Non solo, il castello è lo scenario della spettacolare parata militare chiamata Military Tattoo e il punto di lancio per i fuochi d’artificio che vengono sparati a Capodanno.

Arthur’s Seat
È la punta massima del gruppo di colline che domina la città e una tappa obbligatoria per i turisti, anche perché si tratta di una salita non eccessivamente faticosa che, una volta arrivati in cima, consente di godere di una vista mozzafiato.

La cattedrale di Sant’Egidio (St. Giles’ Cathedral)
Ubicata nel cuore del Royal Mile, è il principale luogo di culto della Chiesa di Scozia: è la chiesa madre del presbiterianesimo ed è sempre stato un vero e proprio punto di riferimento per la città. Riveste anche un forte valore storico, poiché è stata scelta dal predicatore John Knox come “base” della Riforma protestante.
Rimarrete affascinati dalle magnifiche vetrate e dai mausolei e monumenti alla memoria dedicati ai soldati e ai personaggi più celebri della storia scozzese.

Museo di Scozia
Costruito nella Old Town, raccoglie più di 10.000 oggetti preziosi e di uso quotidiano e rappresenta un lungo percorso nella storia scozzese. L’entrata alle mostre permanenti è gratuita.

Royal Museum
Un magnifico edificio vittoriano che ospita collezioni internazionali di arte decorativa, di scienza e di storia naturale.

Edimburgo è  la città dei festival più famosa del mondo. Per quanto riguarda le manifestazioni cui assistere, l’estate è sicuramente la stagione migliore per visitare Edimburgo. Ci sono moltissimi festival che riempiono la città di allegria e voglia di festeggiare.

Da Giugno ad Agosto
Durante l’estate, l`Edimburgo International Festival porta un’ondata di colore.
Sette festival spettacolari servono il più incredibile buffet di cultura che tu possa mai immaginare, riempiendo i luoghi di spettacolo nel cuore della città. Si può partecipare ad una premiere cinematografico all’Edinburgh International Film Festival e ascoltare musica live di alta qualità grazie ai  musicisti provenienti da tutto il mondo che arrivano in città per l’Edinburgh Jazz & Blues Festival.
Edinburgh Art Festival: un’occasione imperdibile per vedere opere visive fantastiche create da talentuosi artisti scozzesi e internazionali.

Agosto 
Il Castello di Edimburgo ospita la Royal Edinburgh Military Tattoo, una parata militare spettacolare. Evento ricco di musica, danza e intrattenimento.
Il tutto sullo sfondo mozzafiato del Castello di Edimburgo. La serata viene accompagnata da una miscela colorata di pipe scozzesi e bande di tamburi, ballerini e artisti di tutto il mondo. Questa è davvero un’esperienza da non perdere.

Settembre
La società scozzese era anticamente basata su clan e ancora oggi in Scozia i cognomi esprimono la discendenza di un individuo da un Clan.
In tutta la Scozia nel mese di settembre si svolgono gli Highland Games, competizioni che ricalcano le lotte tra gli antichi clan e che prevedono sfide in varie discipline sportive e prove di danza o musicali.

Dicembre 
L’inverno non ha bisogno di essere buio e freddo; ad Edimburgo non lo è grazie al Winter Festival.
Luci scintillanti tra gli alberi, piste di pattinaggio, ricchi mercatini di Natale e l’aroma del vino caldo avvolgono l`accattivante periodo di Natale.

Anno dopo anno, la festa di strada di Hogmanay porta qualcosa di nuovo alla folla: la Fiaccolata, il Carnevale, il teatro di strada e i fuochi d’artificio dei sette colli. La vetrina delle celebrazioni di Hogmanay è il concerto in Princes Street Gardens, sotto l’Edinburgh Castle Rock, con la festa che si conclude con lo spettacolare Street Party con band dal vivo e fuochi d’artificio.

Lo shopping
Una sola certezza: chiunque visiti Edimburgo o la Scozia deve tornare a casa con una bottiglia di ottimo whisky. Ma c’è anche tanto altro da acquistare.

Royal Mile
Il posto perfetto per chi vuole provare il classico abbigliamento “scottish”: in uno dei tanti negozi presenti lungo questa strada potrete affittare tutto l’occorrente, dai calzettoni, al kilt, fino a caldissimi maglioni di lana.
Sempre in Royal Mile, inoltre, meritano una visita i moltissimi shop di artigianato e di
souvenir.

Princes Street
Oltre un chilometro di negozi: come è immaginabile, è la via più frequentata della città per il passeggio e per gli acquisti. Su di essa si affaccia anche il centro commerciale di St. James e tutte le boutique più prestigiose. Uno dei posto più tipici della New Town.

In età romana la città era abitata dai Votadini, una tribù di origine celtica che è riuscita a impedire la conquista degli invasori europei.
Dopo la ritirata dei romani, la Scozia deve difendersi dall’avanzata dei vichinghi prima e degli inglesi poi, i quali danno al forte di Castle Rock il nome di Eiden’s Burgh, da cui il nome attuale della città.
Nel X secolo gli scozzesi conquistano nuovamente la zona, costruendo le edificazioni che oggi si trovano nella Old Town.
Nel 1296 è ancora la volta degli inglesi, che si impadriscono di Edimburgo fino a quando, nel 1328, Thomas Randolph, re degli scozzesi, riconquista il castello e costringe gli inglesi a firmare un trattato in cui viene riconosciuta l’indipendenza scozzese.
Lo stesso sovrano concede nel 1329 il titolo di città ad Edimburgo, che, intanto, comincia ad essere nota per la produzione della lana e a svilupparsi costantemente.
Nel 1437 la città diviene capitale della Scozia e nel 1455 vengono edificate le mura per difendersi da invasioni nemiche.
L’era moderna è segnata da brutti eventi: nel 1530, Edimburgo viene in buona parte distrutta da un incendio, mentre nel 1544 viene invasa dall’esercito di Enrico VIII: Maria Stuarda, regina di Scozia dal 1542, è tenuta prigioniera per oltre 20 anni nel palazzo di Holyrood per volere della cugina Elisabetta I, regina d’Inghilterra e figlia di Enrico VIII.
Nel 1603 Giacomo VI, dapprima re di Scozia, divente re d’Inghilterra ed Edimburgo smette di essere la sede del sovrano di Scozia.
Nel 1707, in seguito all’Act of Union, il Parlamento scozzese viene abolito dagli inglesi. Seguono vari tentativi scozzesi volti alla riconquista della città.
Nel 1767 inizia la realizzazione, secondo i canoni dello stile georgiano, della parte di Edimburgo definita “New Town”.
Ad oggi, la città ha riconquistato almeno parzialmente il ruolo politico amministrativo del passato: nel 1999, infatti, a Edimburgo si è nuovamente insediato il Parlamento scozzese.
Non solo: dopo Londra, Edimburgo è la città più ricca della Gran Bretagna e il suo hinterland rappresenta una delle regioni europee con il più alto tasso di crescita economica.
Al di là di tutto questo, Edimburgo è una città vivace e caratterizzata da un’atmosfera suggestiva e tipica: è il simbolo della costante lotta combattuta dagli scozzesi per affermare una propria identità, sotto certi punti di vista “parallela” rispetto alla cultura più tipicamente british ma altrettanto affascinante.

Le scuole di Inglese a Edimburgo:

Experience English Edimburgo
BSC Edimburgo

2 Settimane da 530 GBP

Regent Edinburgh

2 Settimane da 624 GBP

Edinburgh School of English
ESE

2 Settimane da 696 GBP

Tutte Le Destinazioni
Tutte Le Destinazioni

Sei interessato ai nostri programmi?

 Mettiti in contatto con noi

Preventivo

Mettiti in contatto e risponderemo
entro 20-60 minuti

Chiedi un preventivo

Consultazione

Organizza una consultazione
telefonica gratuita

Chiedi un colloquio

Domande

Mettiti in contatto e risponderemo
entro 20-60 minuti

Chiedi un domanda

Perché affidarsi a TFS Soggiorni Linguistici 

TFS Soggiorni Linguistici è tra le migliori agenzie in Europa. Siamo specializzati in Viaggi Studio nei paesi anglosassoni.

 Miglior prezzo garantito o rimborsiamo la differenza! TFS non applica alcun costo di agenzia in quanto i nostri costi sono sostenuti dalle scuole stesse.

 Piano studi personalizzato secondo le vostre esigenze, gratuito e senza alcun impegno. I nostri consulenti con esperienza ti consiglieranno al meglio.

Clienti Soddisfatti – il 99% dei nostri studenti ci consiglierebbe ai propri amici e parenti. In molti ci hanno ricontattati per un nuovo soggiorno dopo la prima esperienza.

Sicurezza – Offriamo pacchetti completi, preventivi ben dettagliati e senza sorprese. Forniamo assistenza completa per tutto l’iter di iscrizione e per tutta la durata del soggiorno.

Qualità certificata – TFS è una English UK partner agency. Le nostre scuole posseggono le migliori accreditazioni e rilasciano certificazioni riconosciute.

Le scuole sono accreditate da: